Da 30 anni al vostro servizio

Archivio delle news

Fireclass: dispositivi di allarme visivo (VAD)

Norma europea EN54-23: dove usare i dispositivi di allarme visivo (VAD)

Negli ultimi anni l’installazione di dispositivi di allarme visivo (VAD) ha registrato una notevole crescita dalla loro introduzione, divenuta obbligatoria dal 1° gennaio 2014. L’uso dei VAD è richiesto, in circostanze specifiche, in combinazione con altri dispositivi di allarme, come efficace mezzo di segnalazione ed evacuazione degli occupanti di un edificio. È fondamentale che i VAD vengano utilizzati come parte della strategia di sicurezza antincendio generale. Questa strategia si basa su un piano di evacuazione concordato che, a sua volta, è il risultato della valutazione del rischio d’incendio dell'edificio.

Per migliorare la struttura e la funzionalità della nuova gamma di VID e VAD, gli specialisti di Johnson Controls si sono basati su una ricerca indipendente sui fasci di luce e il loro effetto sulla capacità di reazione umana. Secondo una ricerca del BRE, l’emissione di luce LED con un’ampiezza d’impulso inferiore a 20 millisecondi è più efficace nell’allertare le persone a causa della frequenza luminosa. Partendo da queste conclusioni, gli ingegneri di Johnson Controls hanno progettato i dispositivi di allarme visivo della nuova gamma facendo in modo che lampeggino con un’ampiezza d’impulso sempre inferiore a 20 millisecondi, una volta attivati.

Scarica la guida completa dei dispositivi di allarme visivo (VAD)

Torna indietro

 

Powered by: MR GINO